SEDAZIONE COSCIENTE

Con il termine Sedazione Cosciente si indica uno stato in cui il paziente è "sedato" cioè insensibile a tutto ciò che provoca stress, ma "cosciente" cioè in grado di rispondere a domande, conservare capacità decisionali ed eseguire ordini semplici. Questo stato si ottiene con la somministrazione attraverso una mascherina nasale (cioè respirando) di un gas anestetico, protossido di azoto, e ossigeno. Basta appoggiare questa mascherina sul naso e dopo pochi minuti si ha un rilassamento muscolare, scomparsa della paura e riduzione della sensibilità al dolore nei tessuti della bocca: a questo punto si possono effettuare tranquillamente le cure più semplici. Per quelle più complicate viene praticata anche l'anestesia locale senza che il famigerato "ago della siringa" provochi dolore. AI termine della seduta, dopo una breve sosta in sala d'attesa (circa 20 minuti) il paziente può tornare a casa e, se adulto, in grado persino di guidare la macchina. Il trattamento è innocuo e questa sua caratteristica fa si che possa essere ripetuto più volte a breve distanza di tempo. Lo scopo della Sedazione Cosciente è di rendere il paziente libero dall'ansia e dalla paura del dentista con adeguati mezzi farmacologici (Protossido di Azoto e Ossigeno) e psicologici. Si deve subito chiarire che non si tratta assolutamente di addormentare il paziente. Egli infatti rimarrà sveglio e sempre in grado di conversare con il dentista, l'infermiera e l'eventuale accompagnatore per tutto il tempo delle cure.